Laureato in Scienze Politiche, divulga la medicina Lezaeta-costacurtiana e si occupa di stili di vita

per la salute e il benessere della persona.

Armido Chiomento è entrato a far parte del mondo naturista nel 1969. Dal 1970 al 1983 ha

collaborato con l’Associazione naturisti veneti del Collettivo culturale di Padova (CLAC) a fianco

di Francesco Piva e Luigi Costacurta. In qualità di responsabile del gruppo naturista patavino ha

operato con Giuseppe Ghirardelli, Tom Operti, Daniele Agnoli e Claudio Ranieri per la diffusione,

in Italia e all’estero, dei valori naturisti: ecologia umana e ambientale, igiene alimentare e cure

naturali. Dal 1978 al 1983 ha coperto l’incarico di Presidente della Federazione Naturista Italiana

(Fe.Na.It.) e in tale veste ha partecipato a due congressi del naturismo internazionale (Inghilterra,

1980 e Olanda, 1982) con due relazioni sull’igienismo lezaetiano. Nel 1983, per l’ostinata scarsa

sensibilità mostrata all’interno della Federazione Fe.Na.It. e nell’ambito federativo internazionale

(FNI) verso le tematiche igienistiche naturali, lascia gli incarichi federativi ed inizia a collaborare

con l’Acnin, l’associazione igienista fondata a Conegliano Veneto dall’amico e maestro Luigi

Costacurta.

Nel libro “Hic sunt leones” di Stefano Lorenzetto – Marsiglio editori – è riportato tra le venticinque storie di “leoni veneti” un particolare profilo biografico e professionale.

Ha tenuto conferenze sui vari temi del naturoigienismo (iridologia, alimentazione,

idrotermofangoterapia) presso Istituti e scuole di vario ordine e grado (di formazione professionale,

superiori, medie, elementari, scuole materne), biblioteche, in diverse occasioni fieristiche (Verona,

Torino, Bologna, Brescia), Università della terza età (Legnago) e all’interno di manifestazioni

patrocinate da Comuni e Province. E’ stato relatore sui temi dell’autogestione della salute in

seminari, corsi e convegni presso associazioni, gruppi culturali e enti pubblici e ha partecipato a

incontri per la formazione di commissioni di studio per il riconoscimento delle medicine naturali in

Italia.

Dal 1994 al 2002, ha diretto la Scuola Superiore di Naturopatia e di Iridologia Luigi Costacurta

gestita dall’Associazione Acnin. Attualmente collabora con centri di cultura, benessere, controllo

del peso e altri organismi salutisti.